Perché Let it be suona così?

Loading...

Perché Let it be suona così?

Conferenza/concerto di smontaggio e rimontaggio canzoni.

Una proposta di ascolto oltre il ‘fronte’ della melodia, nel ‘retropalco’: concatenazioni degli accordi, giri armonici, trucchi del mestiere del vasto mondo delle ‘canzoni’.

Con Emilio Capalbo, conduttore dei contenuti e della serata, ed il coro Chorus fabbrica agli esempi musicali.

Ingresso libero

Data evento
21 novembre 2018, ore 20.00
Luogo evento
May Mask, Cagliari (CA)

Visualizza nella mappa

Direttore

Stefania Pineider

Protagonisti

Emilio Capalbo, conduttore della serata

Chorus fabbrica, esempi musicali

Repertorio

Beverly Ross e Julius Dixon (elab. di Roger Emerson), Lollipop
John Phillips (elab. Milt Rogers), California dreamin'
George Merrill a Shannon Rubicam (elab. Roger Emerson), I wanna dance with somebody
Tradizional Silesian folk melody (elab. Forde Fjellheim), Eatnem Vuelie
John Lennon e Paul McCartney (elab. Mark Brymer), Let it be
Eros Sciorilli (elab. Lorenzo Zonca), In cerca di te
Marc Shaiman (elab. Roger Emerson), Hail Holy Queen
Freddie Mercury (elab. Stuart McSweeney) Don't stop me now

By |2019-01-17T19:02:54+00:00ottobre 26th, 2018|Commenti disabilitati su Perché Let it be suona così?