Omaggio a Bach è la III edizione della rassegna Gli Omaggi (2009 Omaggio ad Haendel, 2012 Omaggio ad Orff) e si propone di raccontare Bach, il musicista ‘serio’ per eccellenza, festeggiandone allegramente il 330esimo compleanno.

Non diversamente dal festival Spettacolo Aperto realizzato nel 2014 con i suoi eventi ‘fuori dal coro’ (coro e orchestra che salutano l’alba a Marina Piccola, bambini che cantano sui prati dei Giardini Pubblici, cori popolari tra i banchi del Mercato Civico, 500 cantori sulla gradinata di Bonaria...), con Omaggio a Bach vogliamo provare a fare breccia con la musica ‘classica’.
Racconteremo dunque il profilo dell’uomo Bach e soprattutto la sua musica, con la speranza di... farla amare!

Il progetto musicale prevede l’esecuzione integrale dei mottetti (BWV 225-230) grazie alla collaborazione di diverse compagini corali, ma ci saranno anche happenning corali, mostre di fumetti, laboratori musicali, tea-conference, concerti de-contestualizzati. Come nel caso della musica en plein air, coreografata da una compagnia di acrobati con le masse artistiche in movimento o in quello della restituzione della originaria destinazione della musica di Bach dentro un culto protestante.

Grazie ai nostri partner, per la possibilità che ci accordano di realizzare incontri artisticamente felici. Grazie a tutti coloro che generosamente ci sostengono nella Lotteria del Ventennale, consentendoci di realizzare questo progetto. Grazie a tutto Studium Canticum per la dedizione, e grazie a tutti voi, che ci fate l’onore di seguirci.

PROGRAMMA

Gio 14 - Dom 17 MAG Sab 23 MAG Dom 21 GIU Mar 21 LUG Sab 10 OTT Sab 10 OTT - Dom 1° NOV Dom 11 OTT Sab 17 OTT Dom 18 OTT Lun 26 OTT Ven 30 OTT Dom 01 NOV
WORKSHOP DI VOCALITA'

Vocal Bach

Viale Fra Ignazio 60
ore 9.00-13.00; ore 16.00-20.00
Vocal coach Ghislaine Morgan

Porre il proprio strumento nel giusto assetto è l’obiettivo che Ghislaine, tra i choral coach più richiesti in Europa, persegue tramite esercizi pratici che coinvolgono i tanti aspetti del canto: respirazione, postura, proiezione del suono, peculiarità delle diverse tessiture..., con una attenzione particolare a fondare ogni soluzione proposta a dati sperimentabili della nostra fisiologia. Vocal Bach è dedicato allo studio della tecnica vocale in riferimento ai due mottetti di J.S. Bach Komm, Jesu, Komm e Singet dem Herrn ein neues Lied.

Al workshop è possibile prendere parte come auditori o, in caso si conoscano le parti, come cantori effettivi.

FESTIVAL DI CORI SCOLASTICI

Quel parruccone di Bach

Anfiteatro del Parco del Colle di San Michele
ore 19.00
Interpreti Scuola Media Dante Alighieri (Selargius), con Francesca Floris, Alice Porcu, Riccardo Porcu, allievi della prof.ssa Francesca De Santis
Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II (Cagliari), Liceo Dettori (Cagliari) ITS Levi (Quartu S. Elena), Liceo Siotto (Cagliari)
Chorus Fabbrica, Hic et Nunc
Pianoforte Andrea Schirru
Direttori Valentina Canelles, Stefania Pineider, Tobia Tuveri

Festa per il 330esimo compleanno di J.S. Bach organizzata da cori degli istituti scolastici e da cori giovanili, con tradizionale banchetto finale.
Quel parruccone di Bach è un finto parruccone: alla sua musica si ispireranno sempre sia i musicisti ‘classici’ sia quelli di altri generi, come il jazz (ed una prova ne darà al pianoforte Andrea Schirru con la metamorfosi classico-jazz della sua performance). Oltre al repertorio preparato da ogni coro per l’occasione, al posto di ‘tanti auguri’, tutti insieme, noi 100 cantori, intoneremo un corale, tra i suoi più famosi, che però, fin dall’inizio, prenderà una piega... swing! Thanks to Lorenzo Zonca per la versione armonica che sarà la sigla di questa serata.

Ingresso libero

FESTA EUROPEA DELLA MUSICA

Bach swing

Piazza Costituzione
ore 21.00
Interpreti Studium Canticum, Hic et nunc
con la partecipazione di
Chorus Fabbrica, Liceo Dettori (Cagliari)
ITS Levi (Quartu S. Elena), Liceo Siotto (Cagliari) Pianoforte Claudio Mosca
Direttore Stefania Pineider

Appurato che Bach parruccone non era, nonostante le sembianze, ci ritroviamo nel giorno della Festa della Musica, per un piccolo omaggio, leggero ma deferente, al lato divertente e giocoso della musica del Magnifico, che fa venire voglia persino di... ballare....

Ingresso libero

SPETTACOLO DI MUSICA EN PLEIN AIR CON PIÈCE ACROBATICA

Bach under the tree Dedicato a Viviana

Giardini Pubblici, Largo Dessì
ore 19.00 (primo spettacolo); 19.45 (secondo spettacolo)
Interpreti Compañia de Circo Eia (Francesca Lissia, Celso Pereira)
Studium Canticum
Ensemble Studium Canticum
Direttore Stefania Pineider

Voci che si muovono, corpi che cantano: sinestesie possibili. Dall’incontro tra le voci del coro Studium Canticum (insieme con l’Ensemble omonimo guidato da Attilio Motzo) e il linguaggio acrobatico di Francesca Lissia e Celso Pereira della Compañia Eia, uno spettacolo in cui la musica della voce e del corpo si incontrano sotto le fronde di un albero. Un incontro di linguaggi, che proveranno a scambiarsi i codici per potenziarli e scoprirne nuove implicazioni. Intrecci, insomma, per coro, acrobati e...pubblico, il terzo protagonista di questa performance. Una nuova produzione, realizzata per Omaggio a Bach, che la Compañia Eia porterà in tournée in Europa.

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Komm, Jesu, komm (BWV 229)

Mottetto per doppio coro

Ingresso libero

La performance non prevede la presenza di sedie. Vi suggeriamo di... portare un cuscino!
CONCERTO PER OCCHI E ORECCHIE

Arnstadt-Lubecca e ritorno

Basilica di Santa Croce, Via Santa Croce
ore 20.00
Interpreti Vocalia Consort
Ensemble Studium Canticum con Jasmina Capitanio, viola da gamba e Giulio Fratini, organo
Direttore Marco Berrini

Udito e vista si interpellano a vicenda in Arnstadt-Lubecca e ritorno, un concerto realizzato dal Vocalia Consort di Roma, diretto da Marco Berrini. In programma Membra Jesu nostri, l’oratorio di Buxtehude (per andare a conoscere il quale, a Lubecca, Bach affrontò i leggendari 400 km a piedi) e il mottetto di Bach Der Geist hilft users schwachheit auf (BWV 226), il primo dei sei la cui esecuzione integrale realizzeremo durante Omaggio a Bach.
Membra Jesu nostri, con le cantate che meditano sul Cristo crocifisso rivolgendogli uno sguardo che dai piedi, alle ginocchia, alle mani giunge fino al viso, è già una pittura letterario-musicale: un allestimento di lighting designer realizzato da Enrico Piras, da una idea di Giorgio Murtas e Francesca Sassu, creerà suggestioni nello spazio attraverso luci e ombre ‘intonandosi’ emotivamente alla musica.

Dietrich Buxtehude (1637-1737), Membra Iesu nostri patientis sanctissima (BuxWV 75)

Cantate per soli*, coro archi e basso continuo

Ad pedes, Ad genua, Ad manus, Ad latus, Ad pectus, Ad cor, Ad facies

(*) Barbara Maiulli, Maria Candela Scalabrini, Morena Carlin, Gianluigi Toro, Andrea Macis

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Der Geist hilft unser Schwachheit auf (BWV 226)

Mottetto per doppio coro

Ingresso libero

MOSTRA DI FUMETTI

Johann Sebastian ‘ruscello’

C’era una volta, Via Piemonte 23

Inaugurazione Sabato 10 Ottobre, ore 18.30

Protagonisti Classe III A Scuola Santa Caterina con le maestre M. Carmen Sulis e Nicoletta Massaiu
Massimiliano Scalas, laboratorio di fumetto
Alessandra Menesini, allestimento mostra

Un laboratorio scolastico, partner la Direzione Didattica Santa Caterina, che diventa una mostra di fumetti originali. Dalla lettura del bel libro di Chiara Carminati (Premio Andersen 2012) ‘L’ultima fuga di Bach’, venticinque bambini si mettono all’opera, guidati dalla mano fumettistica di Massimiliano Scalas, per tradurre in tavole originali un pezzetto del Bach che hanno scoperto durante la lettura e l’ascolto della sua musica: aneddoti, personaggi, storie. Alessandra Menesini cura l’allestimento di questa mostra di tavole originali intitolata al cognome di Bach, ‘ruscello’, dialogando con i bambini e armonizzando i loro spunti grafici e di idee per proporre al pubblico un Bach insolito, una idea, una suggestione.

Ingresso libero

CONFERENZA SPETTACOLO CON MUSICA DAL VIVO

Bach e la matematica

C’era una volta, Via Piemonte 23

ore 18.30

La mostra sarà accessibile mattina e pomeriggio in orario di apertura del C’era una volta
Protagonisti Ramon Pilia, relatore
Maurizio Melis, assistente d’esperimento
Luca Persico, violino

Niente di meglio che le geometrie (poetiche) di Bach per ragionare, leggermente ma con arguzia, sul tema della connessione matematica-musica, a partire dalla polifonia delle invenzioni a più voci e delle fughe allo strano destino che accomuna matematica e musica: linguaggi difficili? Per iniziati?
Con Ramon Pilia e Maurizio Melis, pronti a mostrarci l’anima passionale della scienza, e con la musica dal vivo del trio, proveremo a formulare qualche ipotesi su questi temi, davanti ad un aperitivo offerto dalla casa.

Ingresso libero

DOPPIO OMAGGIO

Così lontani, così vicini

Chiesa della Purissima, Via La Marmora
ore 20.00
Interpreti Complesso Vocale di Nuoro
Francesco Bianco, organo
Gianluca Pischedda, violoncello
Direttore Franca Floris

Bach e Mendelssohn, due nomi in coppia, legati per sempre. Dalle vicende della Bach renaissance, formalmente inaugurata a Lipsia l’11 marzo del 1829 con la storica esecuzione della Passione secondo Matteo riesumata per la prima volta dopo la morte del Thomaskantor, e dai numerosi echi musicali che ne sono conseguiti.
Due musicisti così lontani ma così vicini... che il Complesso Vocale di Nuoro ci presenta attingendo a bellissime pagine dell’opera corale di Mendelssohn a fronte del mottetto forse più noto della raccolta bachiana, Jesu meine freude.

Felix Mendelssohn (1809-1847), Tre mottetti (Op. 39)

Mottetti per soli*, coro femminile e organo

Veni Domine, Laudate pueri, Surrexit pastor bonus

(*) Maria Ganga, Michela Murru, Carmela Podda, Paola Sotgiu

Felix Mendelssohn (1809-1847), Vespergesang (Op.12)

Per soli, coro maschile e violoncello

Adspice Domine, Aperi oculos tuos, Qui regis Israel, Aperi oculos tuos, O lux beata

Felix Mendelssohn (1809-1847), Beati mortui (Op.115 n.1)

Mottetto per coro virile

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Jesu, meine freude (BWV 227)

Mottetto per coro a cinque voci

Ingresso libero

GIOVANI DIRETTORI AL COSPETTO DI BACH

Bacchette per Bach

Basilica di Santa Croce, Via Santa Croce
ore 20.00
Interpreti Ad libitum, Chorus fabbrica
Officina delle voci, Scuole in Coro
Studium Canticum
Direttori Allievi della Classe di Musica Corale del Conservatorio di Cagliari (prof. Michele Napolitano)
Organo Francesco Bianco

Un progetto realizzato in collaborazione con la Classe di Composizione Corale e Direzione di Coro del Conservatorio di Cagliari e con il suo docente, Michele Napolitano. E' un concerto diretto da giovani direttori, studenti della classe, che dirigono diversi gruppi di cantori, tra cui Officina delle Voci (emanazione della classe di Direzione di Coro) e vari cori di Studium Canticum, in un circolo virtuoso di scambio di esperienze e competenze che è stato, per quasi un decennio, la cifra del Laboratorio per Direttori di Coro di Studium Canticum. Il tema del concerto saranno i corali di Bach, che canteremo in tanti, dai bambini di sette anni agli adulti, perché questo è il motivo per cui esistevano i corali, per cantarli coralmente, e li canteremo sia nella loro versione originale sia in vesti nuove, perfino aleatorie, per scoprirne quanti più segreti possibile. Una parte del concerto sarà dedicata a Mendelssohn, così lontano ma così vicino...

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Jesu, meine freude; Unter deine Schirmen; Weg mit allen Schätzen; Weicht ihr Trauer geister

Corali dal mottetto Jesu, meine freude (BWV 227) per coro a quattro-cinque voci

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Drum schließ ich mich

Aria dal mottetto Komm, Jesu, komm (BWV 229) per coro a quattro voci

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Befiehl du deine wege

Corale dalla Passione secondo Matteo (BWV 244) per coro a quattro voci

Felix Mendelssohn (1809-1847), Beati mortui (Op.115 n.1)

Mottetto per coro virile

Felix Mendelssohn (1809-1847), Hebe deine Augen auf

Terzetto da Elias (Op. 70) per voci femminili

Felix Mendelssohn (1809-1847), Herr, nun lässest du deinen Diener in Frieden fahren (Op. 69)

Mottetto per voci miste

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Christ lag in Todesbanden

Dalla cantata Christ lag in Todesbanden (BWV 4)

Ingresso libero

CONCERTO PER TRIO D’ARCHI E AZIONI DI CONTRAPPUNTO

Ti racconto la musica di Bach

Piccolo Auditorium, Piazza Dettori
ore 19.00 (primo spettacolo); ore 20.30 (secondo spettacolo)
Interpreti Coro dei Piccoli, Scuole in Coro
Classi IIIa, IIIc (Via Caboni), IVa, IVb, IVc (Via Garavetti), Va, Vc (Via Caboni)
Trio d’archi Studium Canticum
Tobia Tuveri, pianoforte
Anna Rita Porcu, coreografie
Direttore Stefania Pineider

Convinti che Bach sia una di quelle conoscenze raccomandabili anche in giovane età, ne parliamo con le classi III, IV e V della Direzione Didattica Garavetti, e con alcuni gruppi di giovanissimi musicisti. Ascoltiamo alcune sue composizioni suonate, in classe, dal vivo. Per capire se ci piace, cosa ci dice, se vale la pena di conoscerlo, questo Bach. Ogni composizione sarà l’occasione per mettere in luce una caratteristica della sua musica: la forma, gli strumenti, la destinazione, la melodia, la polifonia. Per farlo si canterà, si ballerà, si ragionerà, si disegnerà. E alla fine, in un vero teatro, si inviteranno gli adulti ad un concerto, nel quale, insieme con gli strumentisti, i bambini ci condurranno dentro un mondo di forme e di suoni diventato amico.

Ingresso € 5

Lo spettacolo verrà realizzato in anteprima presso l’Aula Thun dell’Ospedale Pediatrico Microcitemico, giovedi 22 ottobre alle ore 11.00, alla presenza delle classi dei bambini in cura nel reparto di Oncoematologia.

SETTIMANA DEGLI STRUMENTI ANTICHI

Concerto ‘avec plusiers instruments’

Chiostro di San Domenico, Via XXIV Maggio
ore 20.30
Interpreti Ensemble Laboratorio Strumenti Antichi Studium Canticum
Direttore Stefania Pineider

Esito di un progetto con il Dipartimento di Strumenti Antichi del Conservatorio di Cagliari, è il concerto che chiuderà la tradizionale Settimana organizzata dai docenti del Dipartimento al termine della attività didattica annuale.
La citazione del titolo si riferisce alla presenza nel programma, oltre che dei due mottetti di Bach, Komm, Jesu, Komm (BWV 229) e Singet dem Herrn ein neues Lied (BWV 225), del quarto dei Concerti brandeburghesi, che per Bach erano i Concerts avec plusiers instruments. Coro e strumenti antichi nella cornice del Chiostro di San Domenico per rendere omaggio alla musica antica.

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Concerto brandeburghese n.4 (BWV 1049)
Johann Sebastian Bach (1685-1750), Komm, Jesu, komm (BWV 229)

Mottetto per doppio coro

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Singet dem Herrn ein neues Lied (BWV 225)

Mottetto per doppio coro

Ingresso libero

CONCERTO/CULTO NELLA FESTA DELLA RIFORMA

‘Ewigkeit’ (eternità)

Chiesa Cristiana Evangelica Battista, Viale Regina Margherita 54
ore 10.00
Interpreti Coro da camera Euridice
Francesco Bianco, organo
Fabio Mureddu, violoncello
Cristina Arcidiacono, pastora
Direttore Pier Paolo Scattolin

Con l’ensemble Euridice di Bologna, diretto da Pier Paolo Scattolin, che completerà con la sua esecuzione, la serie dei sei mottetti bachiani, celebriamo assieme alla pastora Cristina Arcidiacono la festa della Riforma (Lutero affisse le sue tesi a Wittenberg il 31 ottobre), immergendoci in un contesto che restituisce la musica di Bach alla sua originaria destinazione: il culto. Lutero e la musica andavano d’accordo, e non era così scontato: ‘essa è un dono di Dio, scaccia il demonio e rende felici’.

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Fürchte dich nicht, ich bin bei dir (BWV 228)

Mottetto per doppio coro

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Lobet den Herrn, alle Heiden (BWV 230)

Mottetto per coro e basso continuo

Georg Philipp Telemann (1681-1767), Der Gott unsers Herrn Jesu Christe (TVWV 8:4)

Mottetto per coro e basso continuo

Ingresso libero

INTERPRETI

Ghislaine Morgan

Ghislaine Morgan

Tra i choral coach più richiesti in Europa, di travolgente energia musica
Andrea Schirru
Claudio Mosca

Andrea Schirru, Claudio Mosca

Pianisti eclettici, tra classica e jazz, per la rassegna interpretano Bach in stile jazz e swing
Elio Turno Arthemalle

Elio Turno Arthemalle

Consulente per le azioni comunicative
Compañia Eia

Compañia Eia

Acrobatica italo-spagnola, rappresentata da Francesca Lissia e Celso Pereira, specializzati in portés acrobatici
Ensemble Studium Canticum

Ensemble Studium Canticum

Professori e studenti, insieme, in una logica di apprendimento a ‘bottega’ guidati dalla esperienza internazionale di Attilio Motzo
Attilio Motzo

Attilio Motzo

Violinista tra le fila delle migliori orchestre d’Europa, è attivo in diverse formazioni cameristiche e appassionato didatta. Guida gli archi dell’Ensemble Studium Canticum
Vocalia Consort

Vocalia Consort

Gruppo vocale fondato a Roma nel 2005 in cui confluiscono pluriennali esperienze individuali nel canto corale e solistico, nella pratica strumentale, nella direzione di coro, nella didattica musicale. E' diretto da Marco Berrini
Classe IIIa S. Caterina

Classe IIIa S. Caterina

Arte, poesia, musica, insaporiscono la vita scolastica di questa classe piena di entusiasmo
Massimiliano Scalas

Massimiliano Scalas

Vignettista umoristico, insegne le tecniche fumettistiche nella scuola
Alessandra Menesini

Alessandra Menesini

Curatrice e giornalista pubblicista, è critico d’arte e letterario. Scrive sulle pagine culturali dell’Unione Sarda e su svariate riviste
Ramon Pilia

Ramon Pilia

Fisico e musicista, crea i suoi spettacoli indagando in maniera non convenzionale i rapporti tra arte e scienza
Maurizio Melis

Maurizio Melis

Fisico teorico, insegnante, statistico part time, è interessato al mondo dell’apprendimento divertente. Inventa esperimenti, rende la scienza un affare simpatico
Trio d’archi Studium Canticum

Trio d’archi Studium Canticum

Sara Meloni, Gianluca Pischedda e Giulia Dessy, un trio appassionato ai temi della didattica che affiancherà Studium Canticum nelle scuole e nei laboratori
Complesso Vocale di Nuoro

Complesso Vocale di Nuoro

Pluripremiato, dal 1984 in campo per la diffusione della coralità, è spesso ospitato in rassegne, festival, stagioni musicali in Italia ed all’estero. Fin dalla fondazione lo dirige Franca Floris
Francesco Bianco

Francesco Bianco

Pianista, clavicembalista, organista, da sempre dedito alla diffusione della musica antica
Fabio Mureddu

Fabio Mureddu

Docente al Conservatorio di Messina, primo violoncello presso l’Orchestra dell’Ente Concerti di Sassari, raffinato interprete di musica da camera con il suo amato strumento
Michele Napolitano

Michele Napolitano

Direttore di coro, compositore, docente della classe di Direzione Corale del Conservatorio di Cagliari
Officina delle voci

Officina delle voci

Coro laboratorio della Classe di Direzione Corale, è il prezioso strumento che consente ai direttori di studiare!
Cori Studium Canticum

Cori Studium Canticum

Una grande famiglia corale, in cui tutte le età sono rappresentate, che porta avanti con convinzione il sogno di ‘musica per tutti’: Coro dei Piccoli, Scuole in Coro, Chorus fabbrica, Studium Canticum, Ad libitum, diretti da Stefania Pineider
Classi Direzione Didattica Garavetti

Classi Direzione Didattica Garavetti

Guidate da maestre sensibili all’importanza della musica per una crescita armonica dei bambini, da anni Studium Canticum condivide con loro progetti musicali incentrati sull’uso della voce in coro
Tobia Tuveri

Tobia Tuveri

Pianista, musicoterapeuta, sta completando la sua formazione accademica nell’ambito della direzione corale. Co-direttore del Coro Giovanile Sardo, si occupa per Studium Canticum di didattica musicale per le scuole
Anna Rita Porcu

Anna Rita Porcu

Insegnante di danza classica presso Insieme per la Danza, coreografa, forma gruppi di ogni età ai fondamenti del movimento coreutico, a partire dalle scuole materne e primarie
Ensemble Laboratorio Strumenti Antichi

Ensemble Laboratorio Strumenti Antichi

Le migliori professionalità dedite alla Musica Antica, in un virtuoso scambio di esperienze facilitato dal clima di lavoro laboratoriale che il Dipartimento di Cagliari porta avanti con successo da molti anni
Coro Euridice

Coro Euridice

La più antica istituzione corale di Bologna (1880) vitalissima nella produzione contemporanea, ha realizzato diverse incisioni riguardanti prime esecuzioni in epoca moderna di musica rinascimentale, ottocentesca, contemporanea. Lo dirige Pier Paolo Scattolin
Cristina Arcidiacono

Cristina Arcidiacono

Pastora, biblista, cura la comunità occupandosi della predicazione e della formazione, animata da un grande amore per la musica

PARTNERS

Istituto Comprensivo Santa Caterina

RASSEGNA STAMPA

IMMAGINI

8-10 MAGGIO 2015

Aspettando "Bach under the tree"

14-17 MAGGIO 2015

Vocal Bach

18 MAGGIO 2015

Conferenza stampa

21 GIUGNO 2015

Bach Swing

17-20 LUGLIO 2015

Bach under the tree - prove generali

21 LUGLIO 2015

Bach under the tree

5 OTTOBRE 2015

Conferenza stampa nell'ambito di "Omaggio a Bach"

5 OTTOBRE - 1 NOVEMBRE 2015

#‎johannsebastianunodinoi

10 OTTOBRE 2015

Johann Sebastian 'ruscello'

10 OTTOBRE 2015

Arnstadt-Lubecca e ritorno

11 OTTOBRE 2015

Bach e la matematica

17 OTTOBRE 2015

Così lontani, così vicini

18 OTTOBRE 2015

Bacchette per Bach

22 OTTOBRE 2015

Ti racconto la musica di Bach - Anteprima

26 OTTOBRE 2015

Ti racconto la musica di Bach

28 OTTOBRE 2015

Concerto 'Avec plusieurs instruments' - prove generali

30 OTTOBRE 2015

Concerto 'Avec plusieurs instruments'

31 OTTOBRE 2015

Ewigkeit (eternità) - prove generali

1 NOVEMBRE 2015

Ewigkeit (eternità)